Gladiatori Milano Flag Football Team
  I Gladiatori nel Team "No Fair No Play"
 


Max Bertolani&Roberta Antignozzi,i Gladiatori del Fair-play

domenica 7 settembre 2008

Dal Blog No Fair No Play(http://nofairnoplay.blogspot.com/)

La tenera arte del guerriero
 

 

In occasione del Golden Match NFNP di Canosa,
si esibiranno le ‘corazzate’ dei Gladiatori MIlano
e dei Wild Boars Bari. Per insegnare ai ragazzi
un insolito e divertente stile di gioco.
Tutto all’insegna del rispetto e dell’amicizia.


I loro obiettivi sono grandi come la loro energia.
Sono possenti come armadi, forti come leoni,
ma raggiungono la meta con delicata e inaspettata grazia.
Sono i giocatori di flag football, uno sport importato dagli States
e diffuso in Italia da Max Bertolani e Roberta Antignozzi.

Come gli antichi Samurai, Max Bertolani non ha dubbi, la vera forza di un guerriero non si misura nel contatto fisico con l’avversario, ma nella sua intelligenza di gioco e nella conseguente abilità del gesto. Quello capace di raggiungere la meta. E di vincere.
E di meta si parla nel flag football, anche se è lontana (ma forse no) da qualunque sentiero mistico.

Figlio del football americano, di cui mantiene intatto il grande dna sportivo, il flag football conserva le regole fondamentali e le misure del campo di gioco, anche se la vera misura della disciplina sta negli ‘aggiustamenti’ apportati per trasformarlo in uno sport per tutti: squadre aperte anche alle donne, prestanza fisica e corporatura ‘normali’, il solo contatto consentito con l’avversario è nel terzo tempo, quando i giocatori si stringono la mano. Amichevolmente, giura Max. Difficile credergli sulla parola quando si è costretti ad alzare gli occhi per guardarlo in faccia…. Fisico e muscoli sembrano dissuadere dal qualunque esperimento. Ma… c’ è un ma…. che si chiama Roberta.

E per chi non conosce ancora la disciplina, Roberta Antignozzi è un’ambasciatrice certamente più convincente, o quantomeno più rassicurante. Sempre che ti rassicuri la sua apparente fragilità esposta da un fisico asciutto e minuto, dentro cui sonnecchia la forza di quel samurai… Aggiungiamo, per ora, una sola curiosità. Le flags, le bandierine legate alla vita dei giocatori, il solo modo consentito per fermare l’avversario in possesso della palla, sono provviste di un dispositivo sonoro che segnala l’avvenuto distacco delle stesse. L’azione si chiama deflag. Facile, no? Ma, credetemi, è meglio per tutti attendere il resto delle spiegazioni da Max e Roberta, i soli testimonial attendibili della verità di gioco.

Il pubblico di Canosa (e noi con lui) attende con ansia la loro esibizione, che avverrà poco prima del Triangolare previsto, in una breve partita tra i Gladiatori Milano, squadra dei nostri eroi, e i Wild Boars di Bari. Le formazioni, come da foto, esprimono chiaramente tutta la leggerezza del flag football, sempre che abbiate finalmente imparato a non badare alle apparenze.

I giocatori che scenderanno in campo
Per i Gladiatori Milano:

Max Bertolani, Roberta Antignozzi, Diego de Ciechi, Gianluca Rasoli, Giorgio Murru, Daniele Ferraro.

Per la Wild Boars Bari:
Michele Cice, Francesco Di VAgno, Pasquale Romito, Antonio Sciacqua, MArco Angiuli, Giorgio Barone.

.

 

 

 
 
  Copyright MBRA  
 
=> Vuoi anche tu una pagina web gratis? Clicca qui! <=
Domenica 5 Ottobre Nuovo impegno di solidarietà per i Gladiatori del Fair Play in favore dell'associazione Onlus A.A.E. presso il palazzetto dello Sport di Gaggiano alle ore 18,30. Ci sarà anche un asta benefica presso il Pastarito di Corsico per raccogliere più fondi in favore dell'associazione Onlus A.A.E. con la maglia da gioco del Campione di Football Americano originale di Max Bertolani e la maglia donata da Regina e Giuseppe Baresi con le firme dei campioni dell'Inter...